Ricerca
comunità e distretti

Settimana 46 / 2020

17.11.2020

La mia attività nella sttimana scorsa è stata meno intensa del solito. D'altra parte ho avuto molto da fare in ufficio. Le informazioni su fratelli e sorelle colpiti dal Covid-19 aumentano. Gli annunci da tutti i paesi arrivano celermente l'uno dopo l'altro. Nel contempo si vive particolarmente la forza dell'intercessione comune.
 
/api/media/508733/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=39e096d36d70ff5638492032d1d235bd%3A1651883114%3A5513420&width=1500
/api/media/508734/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=32e60cec6a7202aa790504fe485237c1%3A1651883114%3A6157607&width=1500
/api/media/508735/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=317d3fe814ec847b0d26670eeedecebe%3A1651883114%3A5475923&width=1500
 

Originariamente lunedì era previsto un seminario teologico nella nostra amministrazione; il motivo della disdetta non ve lo devo scrivere. Visto che il futuo apostolo Matthias Pfützner voleva utilizzare il suo biglietto ferroviario, c'è stata la possibilità di un colloquio personale come preparazione per la sua attività futura.  

Il martedì era la giornata della ripresa televisiva e mi son trovato davanti alla telecamera. Anche quest'anno mi rivolgo a tutti i fratelli e a tutte le sorelle della mia area d'attività con un messaggio video. Tutto ha funzionato alla terza ripresa.

Mercoledì sera mi sono recato a Wattwil passando per il passo del Ricken. Ancora una volta è stato confermato come le vie in Svizzera sono corte. Arrivato al parcheggio, sono stato salutato dal vescovo Keller, dal conducente e da altri fratelli e sorelle. Non sono mai stato in questa comunità. Un'atmosfera gradevole ci ha avvolto. La gioia di vivere insieme un servizio divino era percepibile. Le contribuzioni musicali sono state effettuate dall'organo e dal pianoforte suonati da giovani sorelle, come pure dal Marinba (grande xilofono di legno) suonato di un giovane fratello. Come preparazione per il perdono dei peccati e per la celebrazione della Santa Cena, una giovane sorella ha recitato una poesia toccante accompagnata dal pianoforte. Per la grande gioia della comunità, ho potuto dispensare il dono dello Spirito Santo ad una giovane sorella di fede.

In pratica, questo fine settimana era prevista una giornata per conducenti dell'Austria e Slovenia a St.Magdalena e il servizio divino comune a Linz. La situazione attuale ci ha di nuovo fatto lo scherzetto. L'evento non è però stato cancellato del tutto, cosicchè sabato mattina non ci siamo trovati nella sala, ma ognuno davanti al suo schermo. L'apostolo Burren ed io ci siamo messi davanti al laptop nell'amministrazione a Zurigo, mentre l'anziano di distretto Pfützer ha diretto la giornata virtuale dei conducenti da casa. Le possibilità tecniche sono state usate interamente. Oltre alle relazioni ci sono stati due gruppi di lavoro e dei feedback elettronici. Mi meraviglio ogni volta di come tutto ciò sia possibile. Nonostante tutto ci rallegriamo per una prossima possibile comunione in un servizio divino con presenza. 

Domenica mattina, invece di Linz, mi sono recato a Niederhasli. La visita a Linz non è stata cancellata dal programma, ma bensì posticipata. Il saluto caloroso sul parcheggio della chiesa ha dato il via al seguente servizio divino. Con brama aspettiamo il cibo per la nostra anima. I contributi musicali sono pieni di sentimento e molteplici. Anche la comunità di Niederhasli cresce: due bambini diventano figli di Dio. La celebrazione della Santa Cena per i defunti ha toccato particolarmente. Il conducente distrettuale e il conducente della comunità hanno ricevuto le ostie per i defunti. Con questo, Si è pensato particolarmente ai due fratelli che hanno compiuto questo compito prima e che sono stati chiamati nell'eternità durante il loro servizio attivo. 

Che cosa ci aspetta nella nuova settimana? Non lo sappiamo. Si continua il cammino con la fiducia nel cuore.