Ricerca
comunità e distretti

Domenica delle Palme nel distretto sud

10.04.2022

L'apostolo di distretto in visita a Martano
 
/api/media/524459/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=681b191a7cf5b8d6b65013f4bc840f21%3A1691750254%3A2104374&width=1500
/api/media/524460/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=62959a408a46842d8d7a7d22a1115633%3A1691750254%3A2314903&width=1500
/api/media/524461/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=dedfd2af9a563d50a7658e13b5137d55%3A1691750254%3A9327670&width=1500
 

Sabato 09 aprile 2022

Il sabato che ha preceduto la domenica delle Palme, l’apostolo di distretto Zbinden in qualità di presidente, l’apostolo Camenzind come vice-presidente, il vescovo De Lazzari facente parte del direttivo, il vescovo Keller direttore amministrativo e Roger Brülisauer responsabile delle finanze, tutti i delegati di ogni distretto e lo studio Turnaturi in qualità di revisore, hanno potuto riunirsi per l’assemblea dei delegati per la chiusura del bilancio del 31.12.2021. Nel pomeriggio si è svolta a riunione dei conducenti distrettuali/aiutante come previsto dal programma annuale.

Domenica 10 aprile 2022  

Una domenica delle Palme di festa per la Comunità di Martano, sotto il servire dell’apostolo di distretto Zbinden, accompagnato dall’apostolo Camenzind, dal vescovo De Lazzari, dal vescovo Keller e dai conducenti distrettuali/aiutante dell’Italia.

La gioia vissuta è stata inoltre completata dalla Confermazione dei nostri giovani Davide e Grace.

L’apostolo di distretto ha tenuto il servizio divino sulla parola in Giovanni 12, 23: "Gesù rispose loro, dicendo: L’ora è venuta, che il Figlio dell’uomo deve essere glorificato".

Gesù entrava a Gerusalemme, compiendo così la parola annunciata dai profeti, e soprattutto ubbidendo al volere del Padre, suscitando delle aspettative personali di chi lo accompagnava, tra cui i suoi discepoli. Aspettative umane rimaste disattese, ma che davano luogo ad una azione necessaria e importante del piano di redenzione di Dio, sulla via della vittoria del bene sul male.

L’Opera di Dio si realizza al tempo giusto, non troppo presto, né troppo tardi. Per amore del Padre e verso gli uomini, Gesù è rimasto fermo nel suo incarico, non ha cercato compromessi. Gesù ha glorificato il Padre, e il Padre ha glorificato suo Figliolo. Anche noi glorifichiamo il Signore, compiendo la sua volontà e a suo tempo anche noi saremo glorificati da Dio Padre.