Ricerca
comunità e distretti

I sacramenti (34): Ambasciatori dell’iniziativa divina

Dopo aver analizzato l’oggetto, il modo, il luogo e il momento, ora la domanda è: Chi può dispensare la Santa Cena? Per una volta, le Chiese cristiane hanno risposte simili – ma con motivazioni diverse.

 
/api/media/525851/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=d459825d3bd523ac1aad714b4ea43a78%3A1688681841%3A1147280&width=1500
 

All’interno della Chiesa Neo-Apostolica, la situazione è chiara: solo i ministri ordinati sono autorizzati a parlare e ad operare nel nome di Dio. E l’autorità di dispensare la Santa Cena è data, oltre che agli apostoli, solo ai ministri sacerdotali. Per questo motivo, la Chiesa invoca la sua apostolicità: Gesù ha dato questa autorità all’apostolato. E all’interno della Chiesa Neo-Apostolica questo ministero è nuovamente occupato da persone.

Le Chiese cattoliche, ortodosse ed anglicane hanno un visione simile: solo i sacerdoti e i vescovi ordinati possono celebrare l’Eucaristia o la divina liturgia. Invocano tutte anche l’apostolicità, tuttavia in un altro modo – attraverso la “successione apostolica”. Ciò significa che traggono l’autorità dei loro ecclesiastici dalla consacrazione dei vescovi con l’imposizione delle mani che risale, in successione ininterrotta, ai giorni degli apostoli biblici.

Tra teoria e pratica

Secondo il concetto protestante, ogni cristiano battezzato può condurre la celebrazione della Santa Cena – almeno a livello teologico e teorico. Ciò deriva dalla dottrina del “sacerdozio universale” (o “sacerdozio di tutti i credenti”). Ma la pratica è generalmente differente. Secondo il diritto ecclesiastico, la proclamazione pubblica della parola e la conduzione della Santa Cena appartiene solo a coloro che sono stati ordinati, cioè i pastori.

Alcune Chiese regionali autorizzano le eccezioni a vari livelli: gli ecclesiastici in formazione celebrano la Santa Cena sotto la supervisione dei loro istruttori. In alcuni luoghi, i predicatori laici appositamente formati possono condurre la celebrazione.

Tra consacrazione e distribuzione

All’interno della Chiesa Neo-Apostolica, la consacrazione e la distribuzione delle sostanze della Santa Cena sono riservate ai ministri ordinati. La maggior parte delle altre Chiese, invece, fanno una distinzione tra la consacrazione e la comunione, tra l’istituzione e la ricezione.

Dai cattolici, in particolare, la distribuzione incombe innanzitutto ai ministri ordinati, cioè anche ai diaconi. Sono ammessi pure dei laici: alcuni con una missione permanente (accoliti), altri, con una missione limitata nel tempo e nello spazio (ministri straordinari della Santa Comunione).

Nelle Chiese protestanti, i non-ecclesiastici sono autorizzati a dispensare il pane e il vino, nella maggior parte dei casi, i membri di commissioni della parrocchia sono scelti per farlo. Nelle Chiese riformate, i credenti possono anche distribuirsi le sostanze a vicenda.

Tra comunità e Chiesa

Non è senza motivo che la conduzione effettiva dell’Eucaristia sia tra le mani di coloro che vi sono esplicitamente chiamati: “È il Cristo che invita al pasto e che lo presiede”, è scritto nella Dichiarazione di Lima del 1982 per documentare i punti comuni ecumenici: “Nella maggior parte delle Chiese, questa presidenza di Cristo si esprime tramite un ministro ordinato. Colui che presiede l’Eucaristia nel nome di Cristo dichiara che il rito non è né creazione né proprietà dell’assemblea: la riceve in dono da Cristo vivente nella sua Chiesa. Il ministro dell’Eucaristia è l’inviato che rappresenta l’iniziativa di Dio ed esprime il legame della comunità locale con le altre comunità nella Chiesa universale.”

Questo risponde a metà alla domanda: Chi può distribuire la Santa Cena? Perché, oltre al donatore, il ricevente non è il fattore meno importante: Chi può andare alla Santa Cena e dove? - un argomento scottante che la dice lunga sulle barriere che separano le diverse fedi. Questi aspetti saranno chiariti nei prossimi articoli di questa serie.

 

Fotografie: NAC Southeast Asia
Autore: Andreas Rother
Data: 20.05.2021
Categorie: Fede