Ricerca
comunità e distretti

Con Cristo in spazi infiniti

La benedizione di Dio, la sua grazia e la sua gloria sono così grandi che gli uomini fanno fatica a capirle. Ecco perché, per tutti coloro che sono disposti ad accogliere Gesù Cristo, vale il seguente motto: “Espandi il tuo cuore, espandi la tua mente e il tuo stato d’animo.”

 
/api/media/526006/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=371b9aa33740d963d98d79b1df935183%3A1692478116%3A8405067&width=1500
/api/media/526008/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3e75a8f8ff65760e6bc99ad826793852%3A1692478116%3A2430027&width=1500
/api/media/526009/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=d0917fb41224f32e0957d82e34e52953%3A1692478116%3A832852&width=1500
/api/media/526010/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=6440e3a8c194ef0c065cd46b1f8b170c%3A1692478116%3A9574775&width=1500
/api/media/526011/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=6080d6487ea69408b1d16385b3eb7be0%3A1692478116%3A5621411&width=1500
/api/media/526005/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=4cf4f64d654b0297d3cd8f2cc5e5e0e5%3A1692478116%3A6574708&width=1500
/api/media/526013/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=28d25c504c5f38a3defccc71142389da%3A1692478116%3A9967605&width=1500
/api/media/526004/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3ae0fea8324c72ab44d8fe0a452845f3%3A1692478116%3A664098&width=1500
/api/media/526012/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=c4d92355b79dab01d616db91edd2509f%3A1692478116%3A6145289&width=1500
/api/media/526007/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=41997ea8b0612a5f4e50729ea9e96598%3A1692478116%3A1112375&width=1500
 

Nella parola biblica di base al servizio divino del 28 novembre 2021 a Dinwiddie (Sudafrica), si parla di espandere: “O porte, alzate i vostri frontoni; e voi, porte eterne, alzatevi; e il Re di gloria entrerà. Chi è questo Re di gloria? È il Signore, forte e potente, il Signore potente in battaglia.” (Salmi 24, 7-8).

Alcuni esegeti pensano che questa parola biblica faccia allusione all’entrata dell’arca dell’Eterno a Gerusalemme. Il salmista dice in modo poetico che la gloria di Dio è così grande che le porte della città devono essere allargate affinché possa entrarvi.

Per i cristiani, la parola biblica annuncia la venuta di Gesù Cristo come Salvatore. “Questa parola è dunque anche valida per noi”, ha detto il sommoapostolo Jean-Luc Schneider. “Gesù vuole entrare nel nostro cuore. Per ricevere la pienezza della sua benedizione e della sua salvezza, dobbiamo “allargare” il nostro cuore e la nostra mente.”

Liberare piuttosto che risolvere i problemi

Il passaggio di Gesù sulla terra ha già mostrato quali problemi questo può porre. “I giudei avevano le loro proprie idee su ciò che doveva fare il Messia”, cioè sconfiggere i Romani e ristabilire il regno d’Israele. Ma Gesù aveva un altro progetto: “Disse loro: sono venuto per portarvi la vita eterna. E sono rimasti delusi.”

“Molte persone hanno una visione ristretta dell’attività di Gesù. Credono in Gesù e si aspettano che risolva tutti i loro problemi sulla terra. “Ovviamente, dobbiamo affidare a lui tutte le nostre preoccupazioni e necessità. Però: “Allarga i tuoi orizzonti e pensa a Gesù. È venuto per portare la salvezza definitiva.”

La riconoscenza invece del tornaconto

I giudei credenti credevano che se avessero obbedito ai comandamenti e compiuto opere buone, avrebbero meritato la benedizione di Dio. “Gesù è venuto e ha detto: no, non funziona così.” Al contrario: il popolo eletto da Dio ha vissuto tanti benefici. “Siate dunque ubbidienti per gratitudine e non per interesse.”

“Anche noi dobbiamo allargare il nostro punto di vista”, ha detto il sommoapostolo. “Dio ha compiuto opere meravigliose per noi. Per questo motivo tutto ciò che facciamo dovrebbe essere fatto per gratitudine verso Gesù Cristo e non per interesse personale.”

Per tutti piuttosto che per alcuni

Quando Gesù ha chiesto al giovane ricco di dare tutto ai poveri e di seguirlo, il Signore ha evidenziato: Nessuno sarà ricompensato, tutti abbiamo bisogno della grazia. E la comunione con Cristo è più preziosa di qualsiasi bene materiale. E vale ancora oggi: “Espandi il tuo cuore alla gloria di Dio. Colui che ha Gesù, ha tutto.”

Gesù ha anche affrontato una comprensione troppo ristretta del “prossimo”: “Non amate solo coloro che vi amano. Amate i vostri nemici. Amate tutti coloro che sono completamente diversi da voi” ha riassunto la guida della Chiesa. “Espandiamo il nostro cuore. Impariamo ad amare come ama Gesù, tutti gli uomini.”

Ogni volta che viviamo momenti difficili: “Apri i tuoi occhi, espandi il tuo cuore. Non si tratta solo di te.” Perché Gesù ha detto: “Non dimenticare che hai una missione. Vorrei che tu fossi una benedizione, nella tua situazione, per tutti coloro che si trovano nella tua stessa situazione.”

Più grande di tutto ciò che si possa immaginare

Infine, si tratta di ampliare la comprensione della Chiesa-Sposa. Nessuno sa chi ne farà parte. Certo, la rigenerazione di acqua e di Spirito, così anche la preparazione attraverso l’apostolato sono dei requisiti. Tuttavia Gesù ha mostrato criteri particolari durante la sua vita: ad esempio l’obolo della vedova, il ladrone sulla croce e gli stranieri che hanno fatto miracoli nel suo nome.

Inoltre: “Pensate ai cristiani della Chiesa primitiva. Pensate ai cristiani dei tempi degli apostoli inglesi. Pensate a tutti coloro che sono stati battezzati e suggellati nell’aldilà. Anche in questo caso abbiamo talvolta un concetto molto ristretto della Sposa di Cristo.”

Tuttavia, una cosa è sicura, ha concluso il sommoapostolo Schneider: “Gesù opera per la nostra salvezza. Tornerà presto e i credenti vedranno la gloria di Dio e questa sarà definitivamente più grande di tutto ciò che possiamo immaginare.”

 

Fotografie: NAC Southern Africa
Autore: Andreas Rother
Data: 15.12.2021
Categorie: Fede