Ricerca
comunità e distretti

Come ottenere tutto ciò di cui necessitiamo

Stanco? Stanco della comunione, delle promesse, della fede? Le risposte si trovano in un’epistola, di cui non conosciamo né il mittente, né il destinatario – Prese di coscienza tratte da un servizio divino celebrato dal sommoapostolo.

 
/api/media/526663/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=4cb9fa32cf31949f79d6426d12209889%3A1691750576%3A2571391&width=1500
/api/media/526661/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3b871ecc7de112405f477986eb92bd95%3A1691750576%3A6295622&width=1500
/api/media/526659/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=aaeca830171876272d65ed056cfe8740%3A1691750576%3A5821860&width=1500
/api/media/526667/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=31651c7fba6aaa3e8e7b1b00892e5f1d%3A1691750576%3A2734541&width=1500
/api/media/526657/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=ea94acad68632c5a76630f9068d39a06%3A1691750576%3A585136&width=1500
/api/media/526668/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=472e0bec8c58add83858591d56bb1dbb%3A1691750576%3A1220872&width=1500
/api/media/526660/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=45944690693cc71b5997e2b302912b88%3A1691750576%3A6002111&width=1500
/api/media/526665/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=bba79537cd5bc21300e41ceb01435d15%3A1691750576%3A1927002&width=1500
/api/media/526658/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=34e7f9448c5347ba068421cc7d4e556a%3A1691750576%3A1012099&width=1500
/api/media/526666/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3ecf24e0a4aea08bea6c0f7782e8f84e%3A1691750577%3A3670231&width=1500
/api/media/526662/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=7fe3f27be65023d87e1396c5411d0b1d%3A1691750577%3A3281943&width=1500
/api/media/526664/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=776bafa64bc87e5e0e346fc3b4af20e1%3A1691750577%3A9674472&width=1500
 

La parola biblica del 13 marzo 2022 a Colombo (Sri Lanka) è tratta dal passaggio in Ebrei 4, 14-15: “Avendo dunque un grande sommo-sacerdote che è passato attraverso i cieli, Gesù, il Figlio di Dio, stiamo fermi nella fede che professiamo. Infatti non abbiamo un sommo-sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato.”

Non sappiamo esattamente chi ha scritto l’epistola agli Ebrei né a quale chiesa era rivolta. “Non è scritto nella Bibbia”, ha spiegato il sommoapostolo Jean-Luc Schneider. Ciò che è invece ovvio, è che l’autore vuole rafforzare la fede dei giudeo-cristiani. Il loro problema era che “erano stanchi nella fede”.

Sempre di attualità

Perché? Da un lato, perché aspettavano invano il ritorno di Cristo. Dall’altro lato, perché la fede ha cambiato le loro condizioni di vita, se non del tutto, sono cambiate in peggio, nella persecuzione. Ed infine perché hanno avuto dei problemi con i loro maestri e i loro responsabili di comunità e che hanno abbandonato la comunione.

Per ciascuno di questi aspetti, l’epistola biblica fornisce risposte e soluzioni appropriate. Ciò che è determinante qui, come lo ha sottolineato il sommoapostolo, è che “il messaggio dell’epistola agli Ebrei è sempre valida per noi”.

Diventato realtà da molto tempo

La seguente chiamata si rivolge a tutti coloro che sono delusi perché il Signore non è ancora tornato: “Quando Dio dice qualcosa, è reale, anche se non puoi vederlo. Gesù Cristo è la prima persona entrata nel Regno di Dio. È già lì.”, ha detto la guida della Chiesa. “Dobbiamo quindi rimanere pazienti e perseveranti. Rimani fedele alla tua confessione di fede. Gesù tornerà. Ci guiderà nel suo regno.”

Sempre presente nella vita quotidiana

A proposito delle ripercussioni della nostra fede sulla nostra vita quotidiana, il sommoapostolo ha spiegato:

  • “Il Figlio di Dio è venuto sulla terra ed ha pienamente condiviso il destino dell’uomo. È con te, è dalla tua parte.”
  • “Gesù sa ciò che significa soffrire. Sa ciò di cui abbiamo bisogno e ci dà ciò di cui necessitiamo. Ci dice: Dio ti ama. Prega per noi e con noi e ci dà il cibo celeste.”
  • “Gesù ci ha mostrato la via per allontanarci dal male: se rimani ubbidiente fino alla fine, vincerai la morte. Non è solo un insegnamento di un maestro. No, Gesù lo ha dimostrato: funziona.”
  • “È perché Gesù ha portato questo sacrificio perfetto di una persona senza peccato che può perdonarti i peccati. Puoi ricevere il perdono dei tuoi peccati e prepararti alla vita eterna.”

Insieme più forti

A coloro che si sono allontanati dalla comunione dei credenti, l’autore rammenta:

  • “Hai bisogno di sentire la parola di Dio e di accoglierla nel tuo cuore.”
  • “Hai bisogno del perdono dei tuoi peccati.”
  • “Devi ricevere il cibo divino, cioè il corpo e il sangue di Gesù Cristo.”
  • “Sii consapevole che non ti puoi salvare da solo. Abbiamo bisogno gli uni degli altri.”
  • “Se hai un problema con i tuoi insegnanti, i tuoi ministri, la raccomandazione dell’epistola agli Ebrei è la seguente: prega per il ministro.” Perché “Dio vuole benedire tramite il loro ministero.”

La conclusione del sommoapostolo è: “Gesù tornerà e la sua Sposa sarà pronta. Tocca a noi parteciparvi.”

 

Fotografie: NAC Sri Lanka
Autore: Andreas Rother
Data: 31.03.2022
Categorie: Fede