Ricerca
comunità e distretti

Settimana 4 / 2019

29.01.2019

Mercoledì mattina sono partito con il treno in direzione della Romandia. Ho visitato i fratelli e le sorelle della comunità di Yverdon-les-Bains e ho vissuto con loro un servizio divino. Durante il viaggio ero così preso dai documenti di lavoro, che mi son reso conto di scendere poco prima dell'arrivo, così che ho messo via celermente i documenti nella cartella.
 
/api/media/479789/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=065a2dc52f8654a71ccfea91ed33dd88%3A1701295804%3A9234408&width=1500
/api/media/479790/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=1a0e11c15a51be256e308b51f6fd0b29%3A1701295804%3A232612&width=1500
/api/media/479791/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=1db0a5e06f29e2172033ecea23d19fcb%3A1701295804%3A5224306&width=1500
/api/media/479792/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=c295df45ee456f31f5900851d60947f2%3A1701295804%3A6038279&width=1500
/api/media/479793/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=a2e7bee12e58eb2afec5da77fb92cbf7%3A1701295804%3A2943260&width=1500
/api/media/479794/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=ac62c6377424abb497902899400bcc0d%3A1701295804%3A7641744&width=1500
 

Non appena messo lo scialle e il mantello che ho dovuto scendere. Il vescovo René Engelmann mi ha aspettato di fianco alla stazione, con lui ho avuto un colloquio. Egli mi ha guardato un pò perplesso e mi ha domandato se dopo il servizio divino della sera sarei ritornato a casa. Ci sarebbe ancora un treno a quest'ora? Con spavento mi sono accorto che la mia valigia ha continuato verso Losanna. Ho telefonato quà e là per chiarire la cosa e ritornare in possesso della mia valigia, anche perchè il mio completo per il servizio divino era nella valigia. Durante la preghiera verso l'alto, un collaboratore delle ferrovie mi ha assicurato per telefono che materiale restato nei vagoni viene portato agli sportelli. Il vescovo aveva dei termini a Losanna nel pomeriggio e ha potuto ritirare la mia valigia, pertanto ho ringraziato il buon Dio con sollievo.

I ministri, i fratelli e le sorelle non hanno saputo della faccenda. È stato bello poter attingere dalla ricchezza delle offerte divine insieme a loro. Un bambino ha potuto ricevere il dono dello Spirito Santo, cosa che ha aumentato la comunità già capiente di bambini. Gli inni cantati dal coro con molto sentimento ci hanno toccato il cuore.

Giovedì mattina presto sono ripartito verso casa, dove il lavoro mi aspettava sulla scrivania. La sera, ho potuto vivere la ricchezza di un altro servizio divino nella comunità di Stein AG. Prima del servizio divino, il conducente ed io abbiamo fatto una sorpresa ad una giovane sorella di fede che da anni si trova a letto, non potendo parlare e mangiare di conto proprio. Una gioia indescrivibile ci ha avvolto, anche i genitori e la madrina erano presenti, momenti beati. La nostra sorella comunica attraverso brevi frasi su uno schermo. Lei scrive fissando le lettere con gli occhi, questo appaiono poi sullo schermo. Codeste vicessitudini mi fanno molto piccolo e infinitamente umile. La sorella ci ha fatto presente della sua gioia con occhi e gesti, finalmente abbiamo potuto visitarla personalmente. Ogni tanto le mandavo per Email i resoconti dei miei viaggi e vicessitudini.

Già davanti alla chiesa di Stein AG siamo stati accolti calorosamente. Il vescovo Thomas Wihler era già nella chiesa con i ministri distrettuali e altri fratelli e sorelle, anche qui vi è stato un caloroso saluto. È stato bello visitare anche questa comunità, finalmente. Quale vescovo, ero responsabile per il distretto Basilea, non ho potuto però visitare tutte le comunità, ciò che ho recuperato questa volta. Le aspettative sull'operare di Dio attraverso il suo Spirito era grande. Insieme, abbiamo potuto attingere dalla piena grazia divina tramite la parola ed i sacramenti. Il coro e l'orchestra hanno contribuito alla buona riuscita con i loro pezzi. Sono poi ritornato a casa felice.

È arrivata la domenica! La comunità di Lucerna con le comunità Erstfeld e Zugo hanno aspettato la mia visita. È stato molto particolare: otto bambini ed un adulto hanno ricevuto il dono dello Spirito Santo, l'evangelista di distretto Daniel Brenner è stato posto a riposo e un diacono è stato consacrato sacerdote per la comunità di Zugo. L'atmosfera festiva si è riversata su tutti noi. Dio ci fa sempre più ricchi in ogni servizio divino. È nostro desiderio condividere questa ricchezza con il prossimo e i fratelli e le sorelle, per essere sempre più ricchi. Ancora una volta siamo stati molto umili davanti al cospetto di Dio. Ciò è stato sottolineato dagli inni cantati dal coro adatti alla parola biblica, cosa che i direttori del coro non sapevano. Così opera lo Spirito Santo. Gli inni sono stati cantati in modo esemplare. Vogliamo ardere volentieri per la causa di Gesù e portiamo il messaggio del Vangelo con entusiasmo a parole, con il nostro operare e il nostro comportamento.