Ricerca
comunità e distretti

Dio conosce tutti noi

26.05.2023

Dall'11 al 15 maggio 2023, l'apostolo Cone ha servito più comunità in Moldavia. Punto centrale delle sue visite è stato il servizio divino di Confermazione nella chiesa neo-apostolica di Chişinău, la capitale del Paese.
 
/api/media/536360/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=57592742e699a674d2200bf4409c1b0f%3A1740477619%3A2071007&width=1500
/api/media/536357/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=7b75323724d7f128007f146edf53bc55%3A1740477619%3A8628360&width=1500
/api/media/536356/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=38552c9affc00afd2b4263e5f23a4c95%3A1740477619%3A8030527&width=1500
 

La Moldavia appartiene all'area d'attività dell'apostolo Vasile Cone. La situazione nel Paese è abbastanza tesa e pesa sulla popolazione a causa della guerra nel paese vicino, l'Ucraina. La visita dell'apostolo ha rafforzato i fratelli e le sorelle del luogo e ha dato loro coraggio e forza.

Il punto centrale della sua visita era il servizo divino di Confermazione, tenutosi il 15 maggio 2023 nella chiesa neo-apostolica di Chişinău, la capitale del Paese. Come base per il servizio divino, l'apostolo ha elaborato una parola tratta da Giovanni 1, 48 e 49: "Natanaele gli chiese: "da che cosa mi conosci"" Gesù gli rispose: "Prima che Filippo ti chiamasse, quando eri sotto il fico, io ti ho visto" . Natanaele gli rispose: "Rabbì, tu sei il figlio di Dio, tu sei il re d'Israele".

L'apostolo ha espresso il messaggio alla comunità e ai giovani confermandi: Dio conosce tutti noi! Egli conosce le nostre preoccupazioni ed i nostri bisogni. Poi prosegue: "Non esitiamo a cercare la sua presenza. Egli ci svela sempre cose alle quali lo riconosciamo sempre, per poi rafforzare la nostra fede e testimoniarlo al prossimo."

In questo servizio divino, sei fedeli hanno ricevuto il dono dello Spirito Santo. Dopo il Batteismo di Spirito è seguito il momento in cui l'apostolo ha letto la lettera di Confermazione del sommoapostolo Jean-Luc Schneider. Ventun confermandi hanno espresso il loro voto e hanno ricevuto la benedizione della Confermazione tramite l'apostolo. Una giornata di festa e di gioia per i fratelli e le sorelle in Moldavia.