Ricerca
comunità e distretti

“Mai più inaspettato”, il ruolo della comunicazione

25.03.2023

I responsabili della comunicazione si riuniscono per scambiarsi idee, dubbi e apprendere nuove metodi di scrittura, tutto questo per migliorare la pagina ufficiale della Chiesa Neo-Apostolica e il rapporto con i fedeli.
 
/api/media/534740/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=a69f2e301062bd598929fc84e96d7b5d%3A1740278267%3A1224812&width=1500
 

Sabato 25 marzo 2023, a Milano, si è tenuta l’annuale riunione dei Responsabili della Comunicazione. Tra i partecipanti Andreas Grossglauser, responsabile della comunicazione per la Chiesa Neo-Apostolica Svizzera e il vescovo Ivan De Lazzari.

Andreas ha aperto l’appuntamento introducendo aspetti importanti quali l’informativa in merito all’ecumenismo e il ministero alle donne. La Chiesa Neo-Apostolica, in seno all’Assemblea degli apostoli di distretto, già a partire dagli anni '90 ha iniziato ad affrontare tali temi, attraverso incontri, discussioni, studi biblici ed approfondimenti dottrinali. I risultati emergono però all’interno delle comunità solo quando si giunge ad una decisione definitiva e vincolante. Questi, come altri nuovi aspetti dottrinali e pratiche liturgiche, potrebbero sembrare agli occhi dei fedeli come "travolgenti" e lontane dalla tradizione consolidata; non sempre, dunque, emerge che si tratta in realtà del frutto di lunghe valutazioni e riflessioni.

Il ruolo della Comunicazione è dunque centrale, proprio per raccontare tutti gli sviluppi in maniera chiara, con costanza, introducendoli gradualmente nelle comunità e mettendo a disposizione adeguata informativa e materiale di approfondimento, evitando quindi di aspettare che facciano la loro comparsa come un fatto "inaspettato".

L’incontro, nella fase pomeridiana, è proseguito con lo studio delle linee guida redazionali condivise dalla CNA Svizzera, passando in rassegna metodi efficaci di scrittura, anche attraverso la rivisitazione alcuni articoli già scritti, che sono stati rielaborati seguendo le tecniche apprese.

Come ultimo punto, il tema dei social network, ha suscitato interesse ed anche qualche dubbio per i meno avvezzi ai nuovi strumenti comunicativi. Grazie alla testimonianza di Alessandra, Responsabile Comunicazione per il Ticino, i social network possono assumere un nuovo volto ed un ruolo importante anche nella comunicazione della CNA, ad esempio attraverso la gestione di pagine Instagram. Condividere foto o video delle dirette live-streaming è un modo per essere più vicini ai membri delle comunità. Gli stessi articoli e i siti web ufficiali avrebbero maggiori visualizzazioni grazie alla condivisione sui social e alla facilità dei collegamenti con altre pagine web.