Ricerca
comunità e distretti

Riflettori su … 6/2023: Parole forti, una fede forte

Fede, coraggio, imitazione e fedeltà, veridicità ed amore: queste sono le parole chiave che l’apostolo di distretto Kububa Soko (Zambia, Malawi, Zimbabwe) associa al motto dell’anno. Nel suo articolo della serie “Riflettori su …”, spiega ciò che ha esattamente a che vedere praticamente nel quotidiano.

 
/api/media/540727/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=9250f5e131a9109e8de31ee80cce7c4b%3A1740285757%3A1827082&width=1500
 

All’inizio di ogni anno, il sommoapostolo dà ai membri della Chiesa Neo-Apostolica un motto per l’anno. Ci spiega anche precisamente in ciò che consiste.

Ho riflettuto al significato del tema di quest’anno: “Servire e regnare con Cristo”, ed ecco ciò che mi è venuto in mente:

Una fede forte in Cristo. Innanzitutto, per servire e regnare con Cristo, dobbiamo avere una fede forte in lui, in ogni circostanza. Prendiamolo come modello ed impariamo da lui (Matteo 11, 29). Avere una fede forte significa anche vivere la nostra vita conformemente al Vangelo del nostro Signore Gesù Cristo.

Coraggio. Per servire e regnare con Cristo, ci vuole del coraggio! Dobbiamo seguirlo e servirlo con coraggio. Osiamo parlare della nostra fede in Cristo con gli altri. Professiamo Cristo con coraggio. È importante, perché se ci dichiariamo pubblicamente per lui davanti agli uomini, si dichiarerà anche per noi davanti a suo Padre nei cieli (Matteo 10, 32).

Imitazione e fedeltà.  Servire e regnare con Cristo richiede anche che lo seguiamo con sollecitudine e lealtà, solo per lui. In Luca 9, 32 è scritto: “Nessuno che abbia messo la mano all’aratro e poi volga lo sguardo indietro è adatto per il regno di Dio.” È chiaro qui che dobbiamo concentrarci sul seguire Cristo e servire solo lui.

Veridicità. Per servire e regnare con Cristo, dobbiamo essere sinceri. Gesù Cristo, il nostro modello, era pieno di verità durante il suo soggiorno sulla terra. Non si accontentò di insegnare la verità, era ed è la verità stessa. (Giovanni 14, 6). Di conseguenza, la veridicità deve essere ovvia nel nostro stile di vita – dobbiamo sempre rimanere fedeli all’insegnamento di Gesù Cristo.

Amore. Chiunque voglia servire e regnare con Cristo deve imparare ad amare. Chiunque è colmo dell’amore di Cristo avrà empatia e sentirà compassione per coloro che sono emarginati nella società. L’amore, è anche far prova di rispetto gli uni verso gli altri. Gesù Cristo ci diede un nuovo comandamento, quello di amarci gli uni gli altri (Giovanni 13, 34).

Mettere in pratica la parola. Servire e regnare con Cristo richiede anche che mettiamo in pratica la parola. Ogni volta che assistiamo ad un servizio divino, incontriamo il Signore. Lo Spirito Santo ci parla.  La domanda è se mettiamo in pratica ciò che ascoltiamo. Giacomo ci consiglia di mettere in pratica la parola e di non limitarsi ad ascoltarla. (Giacomo 1, 22).

 

Autore: Kububa Soko
Data: 17.04.2023
Categorie: Fede