Ricerca
comunità e distretti

L’apostolo di distretto a Bolzano

01.07.2020

L’apostolo di distretto Giorgio Zbinden, accompagnato dal vescovo Ivan De Lazzari, visita il 1° luglio 2020 la comunità di Bolzano.
 
/api/media/497593/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3998e2d2b911b5f8a63b95909ea150db%3A1628540723%3A5000788&width=1500
/api/media/497594/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=976eba5021e70830e10137a858dd7a7e%3A1628540723%3A6870386&width=1500
/api/media/497595/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=eca6c536bf22e21c34f88f52357a675f%3A1628540723%3A1469047&width=1500
 

È stato un servizio divino infrasettimanale speciale per la comunità altoatesina di Bolzano, con la visita del apostolo di distretto che, per l’occasione, ha servito la comunità con il testo biblico in 1Corinzi 1, 9: “Fedele è Dio, dal quale siete stati chiamati alla comunione del figlio suo Gesù Cristo, nostro Signore.”

Il nostro Dio è fedele, lui ci ha eletti. Non possiamo scegliere le nostre vie, che possono essere piacevoli o spiacevoli. Ma anche se sbagliamo, il nostro Signore non ci abbandona. Lui vuole di cuore che stiamo bene e così ci vuole far capire che solo in lui siamo veramente liberi.

Durante il servizio divino è stato elargito il sacramento del Santo Suggello a un bambino, che ora entra a far parte della comunità dei figli di Dio.