Ricerca
comunità e distretti

 

Ecumenismo

La Chiesa Neo-Apostolica è ben consapevole del suo compito all’interno del Cristianesimo e s’impegna a favore del movimento ecumenico. Il motto di base è: unità nella diversità riconciliata, preservando l’identità di ogni singola Chiesa.

 

Parte della Chiesa di Cristo
 

Parte della Chiesa di Cristo

La Chiesa Neo-Apostolica si comprende come parte della Chiesa di Cristo, in cui i fedeli sono legati a Gesù Cristo, il capo della Chiesa, attraverso il vincolo comune del Battesimo. Gli apostoli sono stati dati da Gesù Cristo per tutta la sua Chiesa e lo sono tuttora. In una società sempre più secolarizzata, la Chiesa Neo-Apostolica considera importante il dialogo ecumenico di tutte le Chiese cristiane al fine di perseguire insieme i valori e gli obiettivi cristiani, approfondendo la comprensione reciproca della dottrina e della prassi relativa ai servizi divini.

La Chiesa Neo-Apostolica favorisce attivamente l’iniziativa di intraprendere rapporti di buon vicinato con altre Chiese e comunità religiose. Ciò avviene attraverso inviti a particolari eventi sia per le autorità comunali sia per le comunità ecclesiastiche e anche grazie a manifestazioni benefiche a scopo caritatevole. I contatti a livello locale e istituzionale servono a una migliore comprensione reciproca.

L’apertura ecumenica della Chiesa Neo-Apostolica è stata fortemente sostenuta con l’edizione del Catechismo della Chiesa Neo-Apostolica nel dicembre 2012. La concezione della Chiesa, ivi descritta, evidenzia che la Chiesa Neo-Apostolica si sente impegnata verso i credi di fede della Chiesa antica, in particolare l’Apostolicum e il credo di fede di Nicea-Constantinopoli.

Dal mese di aprile 2014 la Chiesa Neo-Apostolica ha assunto lo stato di membro ospite nelle Comunità di lavoro delle Chiese cristiane in Svizzera (CLCC_CH). La Chiesa Neo-Apostolica è anche membro di forum ecumenici a livello locale e regionale.

Richieste sull’ecumenismo: ecumenismo@cnaitalia.org