Ricerca
comunità e distretti

 

Chiesa Neo-Apostolica dalla A alla Z

Metodi terapeutici

I cristiani neo-apostolici scelgono in totale responsabilità le proprie cure mediche o psicoterapeutiche. La Chiesa Neo-Apostolica non può approvare metodi terapeutici che rivendicano per sé forze e possibilità attribuite solo a Dio e che indeboliscono in questo modo la fede in Dio e in Gesù Cristo.

Se non ci si interessa delle dottrine e i rituali associati al metodo terapeutico, si evita facilmente l’influenza che può esercitare sull’anima. In generale, i terapisti che praticano la medicina alternativa e in particolare i guaritori tradizionali mirano a guarire i propri pazienti e non ad avere influenze sulla loro anima.

 

Morte cerebrale

La vida humana comienza con la fecundación y finaliza con la muerte cerebral. Debe protegerse y no puede terminarse con ella activamente. El momento de la infusión del alma y el instante en el que el alma y el cuerpo se separan no pueden ser determinados con precisión. Para proteger la vida humana, la Iglesia parte de la base de que la infusión del alma tiene lugar en el momento de la fecundación y que con la muerte cerebral se separan el alma y el cuerpo.

 

Misure per il prolungamento della vita

Ogni essere umano ha il diritto di morire con dignità. L’eutanasia e la medicina palliativa riguardano la persona in fin di vita, per la quale non ci sono più speranze di guarigione e di ripresa. Da un punto di vista cristiano, queste procedure consistono solo in un aiuto alla persona in fin di vita, e non in un aiuto a morire. L’eutanasia su richiesta e il suicidio assistito sono rifiutati.

Il lasciar morire, cioè la rinuncia alle misure per il prolungamento della vita e il sollievo al dolore o la sedazione palliativa, il quale obiettivo è il controllo dei sintomi e che comportano un rischio minore di accorciamento della vita, non contraddicono i principi della fede cristiana. Considerando l’essere umano da un punto di vista cristiano, le cure mediche palliative sono di grande importanza. L’assistenza dei parenti e l’accompagnamento pastorale nel senso del Vangelo, possono alleviare le angosce della persona in fin di vita e raccogliere le sue forze spirituali.

Istruzioni anticipate possono aiutare a prendersi cura delle persone in fin di vita nel modo in cui lo desiderano.

 

Matrimonio

Il matrimonio è la comunità di vita di un uomo e di una donna, che Dio pone sotto la sua benedizione. Costituisce il fondamento della famiglia. Si basa su una promessa pubblica di fedeltà, liberamente fatta dai due coniugi. L’amore e la fedeltà reciproci sono indispensabili per un matrimonio di successo.

La poligamia è incompatibile con la dottrina e la tradizione cristiana.